Teatro e carcere. Incontro tra arte e diritti umani

Teatro e carcere. Incontro tra arte e diritti umani



10 apr 18:30 - 21:30 - Rome
Romaeuropa Festival

Route

> ingresso libero fino a esaurimento posti

In attesa della presentazione di REF18, la Fondazione Romaeuropa organizza un incontro pubblico sul rapporto tra arte e diritti umani, teatro e carcere.

Verranno approfonditi i temi contenuti nello spettacolo 'The Prisoner' di Peter Brook e Marie-Hélène Estienne - che sarà presentato in prima nazionale al Teatro Vittoria dall’11 al 20 ottobre 2018 - e nel volume 'Signora libertà. Signorina fantasia'.
Un racconto dal carcere di Giancarlo Capozzoli e Gerald Bruneau, edito da Universitalia.

In entrambe le opere la scena teatrale è il luogo dove, attraverso la narrazione, la rappresentazione e la partecipazione, è possibile prendere coscienza della funzione della giustizia e della condizione della reclusione, così come della possibilità della redenzione.



Se Peter Brook sviluppa un racconto (in parte autobiografico) di una prigione intima e invisibile, di una pena scontata da un giovane colpevole di parricidio, non dentro, ma davanti al carcere, il libro di Capozzoli alza il sipario sulla realtà carceraria, illustrando i suoi aspetti più crudi, la fragilità dei detenuti ma anche la loro irriducibile dignità.

***
Interverranno:
Monique Veaute
Presidente della Fondazione Romaeuropa Arte e Cultura

Mauro Palma
Presidente dell’Autorità Garante nazionale dei diritti
delle persone detenute o private della libertà personale

Pasquale Bronzo
Docente di Diritto Penitenziario
Università di Roma La Sapienza

Giancarlo Capozzoli
Regista teatrale e scrittore.

Gerald Bruneau
Fotografo

Cosimo Rega
Attore, detenuto

Moderatrice:
Giovanna Reanda
Giornalista di Radio Radicale



© 2018 Evenow